Empoli 1424. Masolino e gli albori del Rinascimento

Museo della Collegiata e Chiesa di Santo Stefano – Empoli


COMMITTENTE: Comune di Empoli

CURATORI: Andrea De Marchi, Silvia De Luca e Francesco Suppa. Direzione Cristina Gelli

PROGETTO DI ALLESTIMENTO: Luigi Cupellini

FOTOGRAFIE PER ACME04: Camilla Bandecchi

Dal 6 aprile al 7 luglio 2024. La mostra si tiene in occasione del 600° anniversario della realizzazione di uno dei capolavori di Masolino, il ciclo di affreschi con le Storie della vera Croce per la cappella della Compagnia della Croce nella chiesa di Santo Stefano degli Agostiniani a Empoli, terminato proprio nel 1424, di cui restano ancora importanti frammenti e sinopie.
Obiettivo della rassegna è ricostruire il contesto culturale in cui si mosse Masolino, assieme agli altri artisti che, pur operando nel solco della tradizione tardo gotica, condividevano la medesima apertura verso le nuove soluzioni stilistiche del primo Rinascimento, come Lorenzo Monaco, Gherardo Starnina, Giovanni Toscani, Beato Angelico.
Il percorso espositivo è scandito da imponenti pareti autoportanti all’interno delle quali si aprono nicchie di grandi dimensioni, illuminate e con controllo del microclima, per l’esposizione delle opere. Le pareti presentano una texture che evoca il paramento in pietra della chiesa di Santo Stefano che le accoglie.
L’allestimento si completa nel Museo della Collegiata ove sono stati creati per Masolino e la sua Pietà del Battistero tre angoli appositamente dedicati.